(+39) 051 6523511 tgr@tgr.it

Qualche mese fa abbiamo parlato dell’importanza di scegliere un purificatore d’aria adatto alle proprie specifiche esigenze.
Il mercato di questi dispositivi ha conosciuto una significativa impennata negli ultimi due anni moltiplicando le tipologie di prodotti in vendita e le funzionalità. Per questo districarsi in maniera consapevole tra le tante proposte d’acquisto può essere difficoltoso. Oggi le tecnologie destinate alla purificazione dell’aria e ala sanificazione delle superfici hanno raggiunto nuovi livelli di efficacia ed efficienza.

Ma quali sono le domande da porsi oggi per essere sicuri si acquistare il giusto purificatore d’aria che faccia davvero al caso nostro?

Il primo fattore da tenere in considerazione prima di acquistare un purificatore d’aria di ultima generazione è la necessità specifica.
Quali sono le sostanze che ho bisogno di eliminare dal mio ambiente?
Agenti patogeni? Gas di combustione? Odori sgradevoli?

Per esempio, quando parliamo di agenti patogeni ci riferiamo a batteri, virus e spore di muffe.

Per un’azione concreta su questo tipo di componenti è consigliato l’utilizzo ti tecnologie con purificazione attiva. Le tecnologie con purificazione passiva (ad esempio quelli che utilizzano HEPA senza tecnologia attiva supplementare) aspettano che l’aria passi attraverso il loro meccanismo interno per svolgere la loro funzione.
Ciò significa che le particelle di virus o batteri sfuggire all’azione purificante e finire all’interno dei nostri polmoni prima di essere catturate dal filtro.

Le tecnologie con purificazione attiva invece funzionano trattando l’aria nella stanza stessa e non solo quella filtrata.
Un esempio di tecnologie con purificazione attiva è (lo dice la parola stessa) ActivePure. È stato dimostrato che i purificatori alimentati da ActivePure riducono molti tipi di virus, batteri e funghi sia nell’aria che sulle superfici.

Altra nota da tenere in considerazione è l’utilizzo reale che dovrò fare del mio purificatore d’aria. Ho bisogno di un dispositivo fisso da utilizzare sempre all’interno dello stesso ambiente oppure ho bisogno di un dispositivo facilmente trasportabile?

Alcuni sistemi di purificazione possono essere integrati nel tuo sistema di ventilazione esistente. Si tratta di depuratori a induzione e sono un’opzione scelta per scuole, aziende e ospedali.

Se all’interno dei tuoi ambienti non disponi di un sistema HVAC esistente, i depuratori portatili sono la scelta più adatta. Si tratta di elettrodomestici indipendenti che si integrano perfettamente all’interno del tuo spazio anche dal punto di vista del design.

Il vantaggio dei depuratori a induzione è che non occupano spazio (essendo inclusi all’interno del sistema di areazione) e se opportunamente abbinati all’impianto HVAC, possono coprire anche l’intero edificio.

Il vantaggio dei purificatori portatili è prima di tutto la comodità di trasporto ma non solo. Il fatto che siano materialmente visibili rassicura i tuoi ospiti/pazienti/studenti/clienti e comunica l’attenzione che stai dedicando alla qualità dell’aria interna. Inoltre i depuratori portatili possono anche essere un’opzione più economica e più performante rispetto alle reali esigenze del tuo spazio interno.

Contattaci subito per ricevere ulteriori informazioni in merito ai dispositivi alimentati dalla tecnologia ActivePure. Un nostro tecnico incaricato ti risponderà in tempi brevi per rispondere a tutte le tue domande.

Pin It on Pinterest

Shares
Share This